logo-veneto
qv-verde

Il nostro territorio

Il Veneto, e in particolare il territorio Veronese, con la sua storia, la sua cultura, le tradizioni contadine, un’economia vocata all’agroalimentare, con il suo clima mitigato dal lago di Garda e la fertilità del terreno garantita dallo scorrere del fiume Adige.

Da qui è iniziato il progetto “Frutta QV”, lanciato da Consorzio Ortofrutticolo Padano per la promozione della frutta veneta a “Qualità Verificata”: mele, pere, pesche, kiwi, prugne, albicocche e ciliegie, certificati secondo i rigorosi disciplinari della Regione Veneto.

Perché è importante il Marchio Qualità Verificata: la fiducia

I beni alimentari sono “beni esperienza”, vale a dire che il loro livello qualitativo e le loro caratteristiche possono essere conosciute e apprezzate soltanto dopo una esperienza diretta di consumo.
Inoltre gli alimenti sono anche “beni fiducia” nel senso che alcune caratteristiche non possono essere conosciute con certezza nemmeno dopo l’esperienza di consumo: difficile ricordare e prestare attenzione, ad esempio, al contenuto di conservanti o sostanze utili alla salute, così come al rispetto di determinate modalità produttive, ecc..
Per queste caratteristiche nemmeno l’esperienza di consumo consente al consumatore una valutazione precisa: è solo la fiducia nelle informazioni di etichetta o in altri elementi che comunicano una certa “qualità” del prodotto che il consumatore acquisisce informazioni sul prodotto e assume le sue decisioni.

Il marchio Qualità Verificata consente quindi al consumatore di poter riporre agevolmente la propria fiducia perché consapevole che il bene alimentare che reca questo marchio è stato realizzato secondo rigorosi disciplinari.

Perché è importante il Marchio Qualità Verificata: la sicurezza alimentare

Ognuno di noi, in particolare quando acquistiamo prodotti alimentari, ricerca anche “sicurezza”, vale a dire assenza di possibili impatti negativi sulla salute.
La sicurezza alimentare però, in questi ultimi è stata spesso oggetto di discussione e fonte di preoccupazione per i consumatori. Ciò è dovuto per i grandi cambiamenti che si sono realizzati nei sistemi agroalimentari e distributivi moderni. Con lo sviluppo di tali sistemi, infatti, è progressivamente aumentata la distanza, anche fisica, tra chi produce le materie prime agricole e il consumatore finale.
La globalizzazione dei mercati, che ha realizzato una crescente integrazione internazionale dei sistemi produttivi, ha portato ad una percezione diversa dei rischi e ad una effettiva maggiore difficoltà ed importanza dei controlli formali e/o istituzionali.
Inoltre, l’acquisto dei prodotti alimentari avviene, ormai, in misura nettamente prevalente all’interno di punti vendita della GDO senza contatti con il personale. Ciò ha significato anche una progressiva “spersonalizzazione dei rapporti” lungo la filiera che porta ad una sostanziale modifica del sistema informale di garanzie che, un tempo, il contatto personale tra acquirenti e venditori era in grado di assicurare.

Il marchio Qualità Verificata opera anche in questo senso, come nuovo elemento di garanzia in sostituzione di quelli offerti dai sistemi di rapporti personali di un tempo.

Procedure per il marchio QV
Scopri le procedure amministrative del sistema Qualità Verificata, come aderire al sistema e poter usare il marchio QV e quali sono gli organismi di controllo.
I disciplinari
Scopri i disciplinari di produzione a Qualità Verificata, predisposti sulla base delle proposte formulate da associazioni e organizzazioni di produttori del settore agroalimentare.
Visita il sito ufficiale
Tutte le informazioni che cercavi sul sito ufficiale che la Regione Veneto ha creato per promuovere i prodotti a Qualità Verificata
X
- Enter Your Location -
- or -